Giu 14, 2011 - Politica    No Comments

Abbiamo Vinto senza discussione.

Vittoria Abbiamo vinto da SOLI!!

Andando in culo a tutte quelle FACCE DA QUORUM che hanno tentato la furbata della diserzione delle urne!

Formigoni lo aveva detto chiarissimo, perchè devo cercare di convincere a votare NO, se portando il mio elettorato a NON votare ho il 66% di possibilità contro il 50%?

Ebbene, adesso dal 45% che non è andato a votare, togliamo il 26% fisiologico dei TRADITORI che non ci vanno MAI, il 5% (almeno) di quanti avevano già pianificato una vacanza e stavano fuori sede e non lo hanno potuto fare anche se avessero voluto, togliamo ancora un 3% di inabili, che risultano tra gli aventi diritto ma non sono in grado di intendere e di volere….

Rimane un cazzo di 11%!

Che, sommato al 5% (scarso) di elettori che hanno invece espresso la loro opinione ed hanno votato NO, scopriamo che chi appoggia i parlamentari autori delle leggi testè abrogate….

… GODE di un BEL 16% di consensi!!

Che bel risultato!

Giu 10, 2011 - Politica, Viaggi e Vacanze    No Comments

Prima a votare e poi gratis al mare

Vota e Mare

Viareggio“Prima a votare e poi gratis al mare” è lo slogan lanciato da una ventina di stabilimenti della Versilia, tra Viareggio, Lido di Camaiore, Marina di Massa, ma si è aggiunta anche Pisa, e il numero sembra aumentare di ora in ora.

Come sapete, domenica 12 e lunedì 13 giugno si vota per l’abrogazione delle norme relative a nucleare, privatizzazione dell’acqua, legittimo impedimento (SI se volete opporvi, mentre NO se vi sta bene).
Quello che si propone è di andare a votare da subito domenica 12 mattina, entro mezzogiorno. In questo modo, alla prima rilevazione del Ministero degli Interni risulteranno molti gli italiani che hanno votato, provocando negli altri la convinzione che il quorum è effettivamente a portata di mano.
Partecipate e invitate tutti i vostri amici a questo evento, per favore.

PER CHI CREDE CHE SIA CONTROPRODUCENTE

Qualcuno crede che questo comportamento possa essere controproducente, perché gli elettori potrebbero pensare: “posso non andare a votare, tanto il quorum si raggiunge lo stesso”.
Chi propone di andare a votare al referendum entro mezzogiorno di domenica crede che l’elettorato sia composto da quattro fasce di persone:
1) Chi sa che deve andare a votare e votare SI. Questa persona si attiva anche per convincere altri e andrebbe a votare anche in ginocchia sui ceci, quindi non influenzeremo il loro comportamento – statene certi.
2) Gli indecisi. Moltissimi. Hanno sentito parlare di questo referendum, ma dato che i tg non ne parlano, credono che nessuno andrà a votare. Appena vedono che il referendum attrae moltissimi elettori, potrebbero essere coinvolti dallo spirito di emulazione e andare a votare anche loro. “Ce la si può fare, e mica posso essere l’unico a non votare.”
3) I contrari. Quelli che, se vedono che domenica a mezzogiorno si raggiunge una percentuale notevole, iniziano a pensare che forse è il caso di andare a votare anche loro. Contribuendo, a conti fatti, a una vittoria del SI.
4) Quelli che non ne sanno nulla. Là, purtroppo, il 12 e il 13 giugno poco si potrà fare (votando sia prima che dopo mezzogiorno)

Fonti: ilfattoquotidiano e fb
Giu 8, 2011 - Economia, Politica, Truffe    No Comments

MAVAFFANCUORUM!!!

Riporto quanto affermato su facebook:

L’orologio nucleare si è fermato l’11 marzo 2011, ma i nuclearisti italiani non si fermano mai, veri zombie della politica. Alla Camera il voto sull’accorpamento del voto amministrativo e dei referendum del 16 marzo è terminato con

276 contrari e 275 a favore

grazie all’assenza di 10 deputati del PD e 2 di IDV.

Dov’erano questi signori pagati dagli italiani? Loro, insieme a chi ha votato a favore, sono responsabili di fronte alla Nazione dell’eventuale mancato quorum. Della costruzione di centrali nucleari in Piemonte, Sardegna, Campania. Del futuro dei nostri figli.

Non esiste giustificazione per la loro assenza.

Scarica e diffondi il volantino

   Assenteisti TRUFFATORI

 

I 350 MILIONI DI EURO spesi per il “Giochino” della votazione differenziata ripetto alle recenti amministrative
DEVONO ESSERE INTERAMENTE ADDEBITATO A QUESTE FACCE DI ….
… (inserite a Vostro piacimento mediante commento libero).
Giu 7, 2011 - Internet, opinioni, sfoghi, Truffe    9 Comments

eBayAbuse, NUOVO OSCURAMENTO.

Di eBayAbuse ne avevo già parlato in altri post. Stavolta vi è un nuovo oscuramento.
Sarà come quello del 2008 ad opera di Auba?
O una cancellazione dai DNS ad opera di qualche magistrato?
O, più semplicemente, Terrazzano si è rotto i coglioni di fare un SERVIZIO GRATUITO a quei deficenti dello staff eBay ed ha buttato tutto al cesso?

Su Intertraders ho poi trovato la notizia:

Lunedì 06 Giugno 2011
Con un comunicato giunto in Redazione nelle ultime ore, l’admin di eBayabuse, Rosario Terrazzano, ha reso noto l’avvenuto oscuramento del famoso sito dedicato alle truffe su eBay.

Non è la prima volta in verità che a eBayabuse viene precluso l’accesso alla Rete: da quel 23 settembre 2007 (data di inaugurazione), infatti, il portale e il relativo forum sono stati oscurati in più circostanze. Gli utenti ricorderanno sicuramente quella clamorosa del febbraio 2008 da parte di Aruba, su richiesta della Polizia Postale.

In quell’occasione (ma anche in altre a seguire), all’origine dell’oscuramento vi era stata l’iniziativa di alcuni venditori di eBay che, ritenendosi ingiustamente etichettati come truffatori, avevano denunciato l’accaduto alle forze dell’ordine, richiedendo la rimozione del proprio nominativo dal sito. Circostanza ripetutasi nel tempo anche con altri providers.

Dopo Aruba, infatti, anche altri fornitori italiani, di fronte alle segnalazioni e alle pressanti minacce degli interessati, avevano optato per l’oscuramento del sito, costringendo nei fatti Terrazzano a far migrare la piattaforma su vari server stranieri, fino ad approdare al texano HostGator [BELLA MERDA ndr].

L’immunità offerta dal provider statunitense, tuttavia, è durata solo qualche anno. Il 2 giugno scorso, infatti, eBayabuse è stato nuovamente oscurato e la situazione ufficializzata attraverso le seguenti righe:

“Ieri pomeriggio, in seguito alla protesta di un truffatore, il provider Hostgator ha deciso di cessare l’hosting di eBayabuse. Di conseguenza e sino a quando il dominio eBayabuse.com non sarà trasferito ad un altro host, sito e Forum non saranno accessibili. Del Forum c’é il backup completo aggiornato al 2 Giugno.
Assieme all’hosting sono cessati anche i server di posta per cui gli account ebayabuse.com (compreso il mio, sostituito con terrazzano.ebayabuse@gmail.com) sono inaccessibili.”

Abbiamo contattato in queste ore Rosario Terrazzano che ci ha rassicurato sul proseguo di attività, anticipando che a breve il sito sarà di nuovo on line, ma tramite altro provider estero.

Chi lo desiderasse, intanto, può contattare l’admin di eBayabuse all’indirizzo terrazzano.ebayabuse@gmail.com

Redazione InterTraders

Cazzo!!

“in seguito alla protesta di un truffatore” ???
MA IN CHE CAZZO DI MONDO VIVIAMO???

Apr 22, 2011 - Economia, Truffe    No Comments

Ancora su Equitalia

Beh, se sei onesto

… ci pensa lo Stato a

COSTRINGERTI modificare questo LURIDO VIZIO!

… già, tra studi di settore e contributi minimi…
… Ogni commento è superfluo.

Fonte: YouTube
Pagine:«1...78910111213...27»