In merito alla “Prestazione” di Beppe Grillo effettuata IN NERO….

grillo_pop.jpgLa notizia è destituita da ogni fondamento.

Ecco la fattura che lo dimostra

“L’accusa mossami da Giovanni Guerisoli sui 10 milioni cash in nero è totalmente infondata. Sarà querelato dai miei avvocati al più presto”. Lo scrive su twitter Beppe Grillo, rispondendo così alle parole di Giovanni Guerisoli che ieri alla “Zanzara” aveva accusato Grillo di avere chiesto, per uno spettacolo, 10 milioni di lire cash senza fattura. 

In merito alla notizia riportata da alcuni quotidiani su un presunto compenso in nero percepito da Grillo per la partecipazione ad una iniziativa sindacale, la Cisl precisa in una nota che la notizia è destituita da ogni fondamento. “L’evento sindacale a cui fu invitato anche Beppe Grillo dalla Cisl, si svolse a Rimini il due febbraio del 1996. In nessuna altra occasione Beppe Grillo ha partecipato ad iniziative della Cisl”. 

Cisl allega anche il programma della manifestazione di Rimini del 1996 e riconferma che in quella occasione fu regolarmente emessa dall’impresario di Beppe Grillo una regolare fattura come quietanza, fattura tuttora conservata negli archivi della Cisl. 


Ma, è ovvio, il NUOVO ISTITUTO LUCE si guarda bene dal parlarne.
Chi legge è pregato di farlo sapere a quanti FUORI DALLA RETE, non hanno accesso all’informazione, ESATTAMENTE come chi, stordito dal VECCHIO ISTITUTO LUCE  negli anni ’30 e ’40 poteva avere qualche notizia dai POSSESSORI DI RADIO che potevano avere accesso all’informazione di DARIO LONDRA.


In merito alla “Prestazione” di Beppe Grillo effettuata IN NERO….ultima modifica: 2012-08-30T21:22:00+02:00da geoline
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento