In arrivo le Stampanti 3D

Stampanti 3D presto sotto i 5000$

Fin dai tempi di Star Trek tutti ne abbiamo desiderato uno: un replicatore. Un Replicatore può creare qualsiasi oggetto inanimato dalla materia dei rifiuti. Con l’arrivo di stampanti 3D, lo sviluppo tecnologico ha raggiunto una nuova frontiera dell’immaginazione.

La stampa 3D funziona esattamente come appare. Gestire un file modello 3D mediante un computer che ha il compito di gestirne la stampa. La stampante poi fa uso di tecniche di additivo mediante l’applicazione di strati su strati di materiali come plastica o acciaio, replicando il modello digitale 3D in materia reale. Questo è possibile “affettando” il modello 3D in strati e creando un’immagine 2D per ogni sezione. Queste immagini 2D sono quindi stampate con fini materiali in polvere, aggiunti strato su strato.

Ma all’attuale prezzo di oltre 100.000 $ è difficile una larga diffusione del Replicator. Ma nel video del New York Times incorporato sotto CEO di Autodesk Carl Bass, una società che progetta software per la gestione di stampanti 3D, dice che presto saranno disponibili sul mercato stampanti per una cifra decisamente più abbordabile, vicina ai 5000,00$.

La stampa 3D può contribuire ad un’economia sostenibile, riducendo il trasporto. Invece di spedire merci in tutto il mondo in futuro dovremo solo scaricare un modello 3D e stampare la roba a casa. Il numero del 10 Novembre di novembre di Digital Planet BBC ospita un’intervista con Adrian Bowyer e Fiandre David che ha costruito una macchina autoreplicante. Una stampante 3D che stampa stampanti 3D. Si chiama RepRap, abbreviazione di Replicator rapida. Il prezzo di un RepRap è di soli $ 500, -. Ma c’è di meglio, sono cedute gratuitamente. Finché si promettono di dare via la RepRap primo stampato pure.

Fiandre vede molte opportunità per le economie emergenti. Possono essere stampate a basso costo le scarpe per bambini. Quando il bambino cresce, il modello digitale per la scarpa può essere allargato da 0,03 per cento. E poiché la stampa del materiale replicatore è riutilizzabile, la vecchia scarpa può essere riutilizzata dagli organi di stampa. Una bottiglia di plastica del latte può essere ingrandita per aumentare il volume e un paio di scarpe nuove materializzarsi col replicatore.



Fonte: tradotto da techthefuture.com
In arrivo le Stampanti 3Dultima modifica: 2011-08-14T13:01:00+00:00da geoline
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento